Twproject Kanban – organizzare i to-do del progetto

Twproject è una soluzione perfetta per l’approccio Agile al project management e le issue/to-do possono essere gestite con il Kanban multi- dimensionale di Twproject.
Vedi come su: Gestione Agile / Scrum.

Wikipedia:
Kanban is a method for managing knowledge work with an emphasis on just-in-time (JIT) delivery while not overloading the team members. In this approach, the process, from definition of a task to its delivery to the customer, is displayed for participants to see. 

screen1255Il Kanban di Twproject ti permette di organizzare le issue in modo completamente visuale trascinandole. Dal menu issue scegli Kanbane e quindi filtra le issue a cui sei interessato.

screen1256

Le issue saranno presentate in colonne distinte, per esempio in base alla gravità. Puoi cambiare la loro gravità trascinandole in un altra colonna.

Puoi organizzare le issue per task, assegnatario, stato o gravità; questo rende Twproject, un Kanban multi-dimensionale molto flessibile. A seconda della dimensione che si vuole usare, ci sono diversi casi d’uso tipici.

screen1257

Per task: ci sono due usi tipici per organizzare le issue per task:
a) immagina di avere un prodotto e di voler pianificare le features da rilasciare nelle prossime versioni: raccogli tutte le features nel progetto e il piano delle tue release è “rel 1”, “rel 2” e “rel 3″. Filtra per tak task=”My product” e sub-task. Poi aggiungi colonne per le release. Trascina le tue issue per distribuirle sulle prossime release.
Questo caso mappa anche l’approccio Scrum in cui raccogli il backlog sul progetto principale, e poi usi il Kanban per spostare le issue/user stories lungo gli sprint (come sottotask del progetto principale).
b) immagina di avere un help desk che raccoglie issues/tickets/richieste degli utenti su un singolo progetto. Tieni conto che puoi ricevere issue sul progetto collegandolo a una casella mail dedicata o attivando una pagina pubblica di progetto. Il responsabile del progetto può distribuire le issue ricevute in sub-task specifici in cui il “worker” inizierà a rispondere/risolvere ogni richiesta.

Per assegnatario: è utile quando le issues/idee sono raccolte durante i meeting, o più in generale durante un evento breve, invece di scrivere su carta. In questo modo tutto è già pronto per essere usato in Twproject. Quando il progetto è pronto per partire tu puoi, eventualmente, assegnare le issues/idee alle risorse responsabili della loro risoluzione.

Per stato: è un uso meno comune, ma quando usi diversi stati per identificare diverse fasi del processo di risoluzione delle issue, puoi spostarle più velocemente lungo il processo.

Per gravità: è l’uso standard del Kanban. Usato maggiormente durante un meeting per definire le priorità delle issues/features/richieste, con il team coinvolto. Anche un uso “personale” è  perfettamente corretto 🙂

Ogni modifica sarà salvata immediatamente, e la storia delle issue terrà traccia di tutti i cambiamenti.