New Twproject Release – Assegnazioni e carico per dipartimento

Nonostante il periodo estivo il team di sviluppo di Twproject non si è certo fermato ed oggi rilasciamo una nuova versione che siamo certi apprezzerete molto. Questo nuovo rilascio, gratuito per tutti i clienti, include un’importante novità sul carico di lavoro ed in particolare sull’uso del dipartimento sui progetti, ma vediamo tutti i particolari.

In Twproject è sempre stato possibile assegnare un dipartimento su un progetto, ma l’assegnazione aveva la sola funzione di dare, a tutti coloro che vi appartenevano, specifici permessi sul progetto stesso.

Da oggi, questa assegnazione avrà un valore ancora maggiore.

Ma questa release non include solo questa importante modifica, abbiamo infatti anche potenziato notevolmente la gestione finanziaria di Twproject, rendendola più adatta a realtà aziendali fortemente strutturate.

Inoltre sono inclusi numerosi bug-fix, di cui puoi trovare un elenco completo alla pagina del changelog.

Questo aggiornamento è gratuito per tutti gli utenti di Twproject ed include aggiornamenti al database. È consigliato quindi un backup completo dell’applicazione prima di effettuare l’upgrade.

Vediamo adesso le novità in dettaglio.

Nuove funzionalità

Assegnazioni di dipartimento

Questa nuova importante modifica comporta diversi migliorie.

Come abbiamo già detto l’assegnazione di un dipartimento al progetto è sempre stato possibile, ma la funzione era solo quella di concedere i permessi alle persone che facevano parte del dipartimento/reparto (i permessi sono quelli dati dal ruolo con cui è assegnato il dipartimento).

Le risorse non potevano registrare ore lavorate sul dipartimento, ma richiedevano un propria assegnazione.

Da oggi questo sarà possibile! Appartenere ad un dipartimento assegnato su un progetto vi darà la possibilità di rendicontare direttamente su questa assegnazione, potrete vedere il progetto e lavorare con i ToDo.

Questa grande modifica vi permetterà di poter assegnare un dipartimento senza preoccuparvi di chi si occuperà delle attività nello specifico sapendo che tutti coloro che vi appartengo sono su di esso completamente operativi.

In ambienti di lavoro in cui ci sono team di grandi dimensioni e in cui si tenda a lavorare in modalità agile, risulterà molto comodo avere una sola assegnazione sui cui tutti rendicontano.

Anche l’assegnazione di un ToDo ad una persona non creerà più un’assegnazione alla persona se quella persona fa parte di un reparto/team già assegnato sul progetto.

Nelle interfacce di analisi del worklog comunque è mostrato il dettaglio delle persone che hanno rendicontato sull’assegnazione di dipartimento, restando immutate tutte le procedure di analisi, controllo ed approvazione.

Si tratta di un nuovo comportamento di default di Twproject e non ha quindi bisogno di essere attivato.

Di conseguenza in tutte le interfacce in cui sono mostrate le proprie assegnazioni o in cui è possibile registrare i propri worklog, oltre alle assegnazioni personali, sono mostrate anche quelle del reparto di diretta appartenenza, con la possibilità di rendicontare su di esse.

Qualora invece una persona abbia sulla stessa fase anche un propria assegnazione nominale, quella di reparto viene ignorata e mostrata solo quella personale.

Carico di lavoro del dipartimento

Ovviamente questa modifica, che da al dipartimento un’importanza ancora maggiore rispetto a quella avuto finora, non poteva rimanere incompleta e per questo è stato aggiunto anche il calcolo del carico ottimizzato sul dipartimento nel suo complesso.

Finora era possibile visualizzare solo il carico di lavoro delle persone; con questa versione diventa possibile anche per i dipartimenti.

Il calcolo del carico di lavoro considera molti parametri quali le date, lo stato e la tipologia dei progetti, la stima delle assegnazioni, le ore pianificate attraverso il piano e/o i ToDo, le ore effettivamente lavorabili al netto di permessi/ferie/malattie, le ore già lavorate su ogni singola assegnazione, per ogni persona che appartiene al dipartimento. Una volta estratti questi dati l’algoritmo cerca di ottimizzare l’allocazione delle risorse in modo da ottenere un carico il più verosimile possibile, sulla base dei dati di cui si è a disposizione:

  1. Ore lavorate dalla risorsa (sia persona che dipartimento)
  2. Capacità lavorativa per quel giorno. È la somma delle capacità di tutte le risorse che appartengono al dipartimento; tiene conto dell’orario lavorativo (part time orizzontali o verticali) e può quindi essere diversa di giorno in giorno.
  3. Carico complessivo calcolato come somma di tutti i contributi.

I colori sono assegnati sulla base della fase/progetto. Se più risorse sono assegnate alla stessa fase/progetto il box rappresenta il totale di tutti i contributi.

Le indisponibilità, riportate in fondo alla barra in colore rosa pallido, sono ferie, permessi, etc., inserite nell’agenda di Twproject indicandone la tipologia.

Per maggiori dettagli sull’algoritmo implementato da Twproject per tale calcolo, ti consigliamo la lettura di questo post relativo al carico di lavoro delle risorse.

Gestione potenziata dei costi

Veniamo adesso alla parte relativa al potenziamento dei costi.

Budget di progetto

Sono state inserite diverse configurazioni attivabili, a spente di default che vi permettono un maggiore controllo su budget e stime.

L’attivazione del parametro BUDGET_OVERFLOW_FORBIDDEN fa sì che l’applicazione impedisca l’inserimento di costi finanziari, o derivanti dalle risorse assegnate, se questi superano il budget assegnato. Inoltre la somma del budget distribuito sulle fasi deve rispettare quello definito sul livello superiore.

Questo comportamento ha lo scopo di facilitare l’attività di pianificazione finanziaria del project manager, che viene quindi guidato da Twproject nell’inserimento di stime consistenti con il budget disponibile per ogni singola fase di progetto.

Se analizziamo quindi in dettaglio il controllo esercitato dal budget, vediamo che:

  • ogni sotto-fase non può avere un budget superiore a quello della fase cui appartiene (overflow) e, allo stesso modo, il budget di un nodo padre non può essere inferiore alla somma dei budget delle proprie sotto-fasi (underflow).
  • i costi stimati di una fase non potranno essere superiori al budget della fase relativa così come i costi derivanti dal lavoro delle risorse assegnate (costo orario della risorsa moltiplicato per le ore di lavoro stimate sulla sua assegnazione).
  • i costi reali, a loro volta, sono sottoposti al controllo dei costi stimati cui devono necessariamente riferirsi e che non possono di fatto superare.
  • le spese personali sono vincolate al proprio budget personale il quale contribuisce a sua volta ad erodere il budget della fase.

Per meglio orientarsi nella gestione finanziaria, Twproject mostra per ogni nodo il budget destinato a tutte le sue eventuali sotto-fasi, oltre al residuo ancora utilizzabile (valore dato dal budget sulla fase cui vengono sottratti quanto assegnato alle sotto-fasi ed i costi della fase stessa).

Come accennato, per simmetria con l’overflow, si controlla anche l’underflow, per cui non è permesso modificare un budget già inserito al di sotto di quanto già distribuito o stimato e, allo stesso modo, non è possibile abbassare un costo stimato al di sotto del reale già sostenuto.

Sono stati creati due nuovi permessi per la gestione del budget.

Gestione del costo orario delle risorse USE_REAL_RESOURCE_COST

Twproject ha due indicazioni del costo orario: una sulla risorsa, l’altra sull’assegnazione.

Questo per poter differenziare il costo dei propri dipendenti per l’azienda (costo sulla risorsa) dal valore con cui la risorsa stessa è “venduta” ad un cliente (costo sull’assegnazione).

Nel caso però fosse necessario o più comodo utilizzare sempre il costo della risorsa, è stato introdotto questo nuovo flag, la cui attivazione disabilita il costo orario sull’assegnazione che viene quindi ignorato.

Come conseguenza, un eventuale cambio del costo orario sulla risorsa sarà propagato immediatamente a tutte le assegnazioni dei task aventi stato attivo o in attesa. Viene anche attivata la visualizzazione dei costi di consuntivazione (worklog) storicizzati e delle stime, attualizzate sul nuovo costo.

Il costo di worklog storicizzato (costo reale) è dato dalla somma dei costi dei singoli worklog al costo orario della risorsa alla data di inserimento, mentre il costo stimato è dato dal costo orario storicizzato, su quanto effettivamente registrato, e dal costo corrente per la parte restante:

costo reale worklog + (ore stimate – ore fatte) * costo orario attuale

Da notare che in caso di cambio del costo orario di una risorsa la pagina dei costi del progetto andrà interpretata tenendo conto del calcolo sopra indicato, non semplicemente facendo la moltiplicazione del costo orario x le ore.

Gestione delle consuntivazioni (inserimento worklog)
WORKLOG_OVERFLOW_FORBIDDEN

Collegata alla gestione del budget di progetto, ma indipendente da esso, è il blocco della registrazione dei worklog in caso di sforamento delle ore previste.

Una volta attivata questa proprietà, non sarà più possibile inserire ore in eccedenza rispetto alla stima; quindi, in caso di ore non stimate, l’inserimento di worklog viene disabilitato.

Nel caso di assegnazione a dipartimento (vedi paragrafo successivo) il blocco è attivato sul totale di ore inserite da tutto il team.

In caso di sforamento, un alert avverte dell’errore e mostra il numero residuo di ore inseribili.

Si noti che questo blocco non prende in considerazione lo sforamento del budget previsto (sempre che la funzionalità sia attiva), ma la sola stima sull’assegnazione; questo per non bloccare le normali attività lavorative in caso di cambi di costo orario delle risorse.

La proprietà WORKLOG_ROUNDING_TO controlla invece l’arrotondamento della consuntivazione a ‘n’ minuti prestabiliti. Il valore 0 (default) non arrotonda e quindi disattiva la proprietà.

Gestione dei centri di costo

Sempre in ottica di semplificare la gestione di grandi team e progetti complessi sono state introdotte diverse novità relative ai centri di costo.

Propagazione centri di costo

Un nuovo comportamento di default, fa sì che quando viene cambiato il centro di costo su un task o risorsa, tutti i “figli” aventi il vecchio centro di costo sono aggiornati al nuovo. Se però un figlio ne aveva uno diverso, questo non viene modificato.

Scelta tipologia centro di costo
USE_DISTINCT_COSTCENTER_PRJ_RES

La sua attivazione comporta la comparsa nell’editor del centro di costo di un nuovo menù a tendina, la “tipologia”, avente due soli valori, progetto e risorsa, ed i drop-down di task e risorsa mostreranno solo i rispettivi centri di costo.

Ereditarietà del centro di costo
COSTS_INHERIT_COST_CENTER

Questa nuova custom feature è stata introdotta per far si che i costi aggiuntivi di progetto ereditino il centro di costo dalla fase, senza possibilità di modifica.

Sicurezza

Con questo rilascio abbiamo introdotto 5 nuovi permessi relativi alla gestione sulle fasi/progetti del budget, dei ricavi e del centro di costo.

La procedura di aggiornamento dell’applicazione li aggiunge automaticamente a tutti i ruoli esistenti che abbiano però i permessi analoghi sui costi.

Per aumentare la sicurezza, la ownership delle fasi di progetto verrà automaticamente ereditata dal nodo padre.

In questo modo, se anche la singola fase di progetto avrà un responsabile diverso (ad es. un project manager junior) rispetto al progetto principale, tale responsabile non acquisirà di default la ownership su tutti gli aspetti della fase, come i costi, ecc.

Molte altre novità

  • Kanban: aggiunta la ricerca in ogni colonna.

  • Lista assegnazioni: la stampa include ora anche tutti gli eventuali campi personalizzati.

  • Carico operatori: nel popup di dettaglio abbiamo aumentato e migliorato le informazioni di riepilogo.

  • Task aventi stato indefinito: la loro percentuale di avanzamento è sempre azzerata e non vengono presi in considerazione nel calcolo di avanzamento del progetto.

Ma tutto questo non è che un breve estratto di quanto puoi trovare in Twproject 7.1.007!

Con questa release Twproject ha approntato davvero tante altre migliorie al sistema e bug-fix, di cui puoi trovare un elenco completo alla pagina del changelog.

La nuova release ti aspetta

New Twproject Release – Tutte le tipologie di dipendenze sul Gantt

Dopo mesi di studio e implementazione siamo davvero felici di annunciare che è stata rilasciata una nuova versione di Twproject che include, tra le varie ottimizzazioni, un particolare passo in avanti sull’utilizzo del diagramma di Gantt.

Il Gantt sviluppato da Twproject è indubbiamente uno dei migliori sul mercato attuale in quanto a flessibilità e interazione con le altre pagine dell’applicazione.

È inoltre uno dei pochi che permette di fare ogni sorta di test sulla durata e dipendenza delle fasi dei progetti e salvare le modifiche apportate solo in un secondo momento, rivelandosi dunque uno strumento utile non solo durante la condivisione delle tempistiche ma anche in fase di studio delle stesse.

Come sempre la nuova release sarà a beneficio immediato di tutti i nostri clienti che potranno iniziare a utilizzare le nuove funzionalità da subito!

Le dipendenze nel Gantt

Secondo definizione, nell’ambito del project management si intende per “dipendenza” la relazione che intercorre tra due attività di un progetto o tra un’attività e una milestone (un punto preciso che definisce l’inizio o la fine di una fase rilevante).

Le dipendenze permettono dunque di collegare una fase alla successiva in modo da indicare che esse sono consequenziali.

dipendenza

Introduzione di nuove tipologie

Fino ad ora in Twproject, le dipendenze tra le fasi di progetto che l’utente poteva inserire erano di un’unica tipologia, la cosiddetta classica Finish to start (FS). Ciò significa che l’attività A deve finire prima che l’attività B cominci, o in altre parole che l’attività B non può iniziare prima che A sia conclusa.

Ma approfondendo questa tematica e anche grazie al feedback dei nostri clienti, ci siamo resi conto che limitare le possibili relazioni esistenti tra le fasi di un progetto a questa classica tipologia di dipendenza era riduttivo. Esistono infatti ulteriori relazioni che possono svilupparsi tra le attività da svolgere e che sono state teorizzate nei principi del project management. Vediamole nel dettaglio:

  • La tipologia di relazione Finish to finish (FF) implica che l’attività B non possa finire prima che sia finita anche A. Se ad esempio l’attività B il completamento della scrittura di un libro e l’attività A è la stesura dell’ultimo capitolo, risulta chiaro che A deve necessariamente finire perché anche B possa dirsi conclusa.
  • Ancora, si dà il caso che una certa attività non possa iniziare prima che un’altra attività sia a sua volta iniziata, e in questo caso la relazione sarà di tipo Start to start (SS). Un classico esempio è l’attività di project management (B) di un progetto che non può cominciare prima dell’inizio del progetto stesso (A).
  • Infine, un caso molto specifico è rappresentato dall’ultima tipologia di relazione chiamata Start to finish (SF) che è probabilmente la più complessa da comprendere e che si applica solo in determinati contesti. In questo caso l’attività A deve iniziare prima che B finisca, o in altri termini B non può finire finche A non sarà iniziata. Un simile scenario può presentarsi ad esempio in fase di cambio turno in un impianto di produzione i cui macchinari hanno bisogno di costante monitoraggio. Il turno iniziale (A) non potrà dirsi concluso se non sarà già iniziato il turno successivo (B) pena la messa a rischio dell’impianto.

Siamo quindi felicissimi di annunciare che nella nuova release di Twproject abbiamo introdotto la possibilità di assegnare alle fasi di progetto tutte suddette tipologie di dipendenze.

Dopo aver creato la dipendenza tra due fasi, potrai eventualmente modificare il valore di default rappresentato dalla dipendenza FS e selezionare un altro tipo di relazione.

modifica tipologie di dipendenze

L’applicazione del concetto di “elasticità”

Un altro importante cambio di paradigma, che ci rende molto fieri del nostro lavoro, è rappresentato dall’aver reso “elastiche” tutte le nuove dipendenze aggiunte.

Se infatti fino ad oggi l’assegnazione di una dipendenza sanciva il susseguirsi lineare di un’attività dopo l’altra, sappiamo bene che nel mondo reale non sempre le fasi si avvicendano in successione, senza sovrapposizioni o tempi vacanti.

È per questo che noi di Twproject abbiamo deciso di permettere all’utente di gestire liberamente questa elasticità.

Da ora dunque quando si inserisce una dipendenza questa sarà salvata in un primo momento con la tipologia FS hard di default. Ma questa classica dipendenza “rigida” potrà essere convertita in “elastica” e con qualsiasi tipo di relazione.

Ciò significa che due attività interdipendenti possono anche non essere cronologicamente conseguenti e allontanarsi lasciando eventuali spazi vuoti tra esse, o sovrapporsi per un certo periodo, purché venga rispettata la logica della dipendenza scelta.

Questo rappresenta una grossa novità in termini di aderenza alla realtà dei fatti quando si porta avanti un progetto concreto e rafforza il concetto di delega che in Twproject è centrale.

Questa elasticità infatti introduce maggiore flessibilità nell’azione sulle date di fine delle fasi di progetto che non necessariamente comportano uno slittamento delle fasi conseguenti.

Immaginate un’albero di progetto in cui è assegnato un Project Manager (PM) per l’intero progetto e poi uno specifico per ogni fase, uno per la fase di analisi(PMA), progettazione(PMG) e produzione(PMD), queste fasi sono legate da una dipendenza FS (Finish to Start).

Il PM può definire una durata totale di progetto e assegnare alle fasi una durata specifica, grazie alle dipendenze elastiche, può, seppur mantenendo la logica delle dipendenze, creare un lag tra le fasi e lasciare quindi ai pm di fase PMA, PMG e PMD maggiore liberta di azione (spostamento data fine e inizio) senza interferire sulle date complessive!

Questo non era possibile prima, poichè uno spostamento di una data fine, per esempio della fase di analisi, avrebbe necessariamente comportato uno slittamento delle fasi conseguenti, fasi su cui PMA non ha nessun diritto.

Altre novità

Ma non finisce qui. Con questa release Twproject ha approntato davvero tante migliorie al sistema, di cui puoi trovare un elenco completo alla pagina del changelog.

Eccone un assaggio:

Revenues: è stato introdotto un utile strumento per trasformare in ricavo effettivo un valore stimato, in modo da facilitare ulteriormente l’inserimento di queste voci.

Worklog: sono stati stati aggiunti i filtri per ToDo e per progetto nel foglio di analisi dei worklog e inoltre sul timesheet è stata aggiunta un colonna con la somma dei worklog totali su una fase o progetto.

Sicurezza dei ruoli: abbiamo reso ancora più sicuri i permessi sulla gestione dei task in relazione all’inserimento dei costi e dei form.

Agenda: varie migliorie hanno riguardato l’agenda, tra cui la possibilità di visualizzare la durata dei ToDo, e inoltre gli eventi inseriti in agenda sono stati integrati in una riga dedicata sul planner dei ToDo e delle risorse.

Dunque, non perder tempo e vai subito a scoprire quanto queste ultime innovazioni di Twproject potranno giovare all’efficienza del tuo lavoro!

Tutti i clienti che utilizzano Twproject in cloud avranno l’aggiornamento in automatico nei prossimi giorni, mentre coloro che hanno Twproject installato sui propri server posso trovare i nuovi installer qui.

La nuova release ti aspetta

New Twproject 7.1.000

Per la buona riuscita di un progetto la comunicazione del team è basilare, ecco perché in Twproject trovate tante funzionalità pensate proprio per questo e da oggi una un più, le mention!
Questa release include inoltre fix di sicurezza e molte migliorie.

Mentions

Ormai le applicazioni di instant messaging ci hanno abituato all’uso delle mentions, un sistema per potersi rivolgere direttamente ad una o più persone all’interno di un gruppo più ampio di una chat.
Il loro scopo in Twproject è quindi quello di semplificare le interazioni ed il dialogo tra i membri di un gruppo di lavoro, migliorandone la comunicazione, avvisando in modo diretto le persone quando qualcosa su Twproject richiede la loro attenzione.

Ma come funzionano esattamente e dove?


È possibile citare le persone:

  • negli aggiornamenti del progetto o di una sua fase
  • nella messaggistica di chat
  • nei commenti dei ToDo
  • nell’azione (testo) del worklog
  • mentions in the chat

    Per citare un utente in uno di questi contesti, inserisci il simbolo @ ed inizia a digitare il nome della persona a cui ti vuoi rivolgere; selezionala con il mouse dall’elenco che appare e ripeti questo passaggio per tutte le persone che vuoi menzionare. Ovviamente durante la digitazione il risultato della ricerca sarà sempre più raffinato.
    Salva o invia il messaggio ed il gioco è fatto.

    La persona menzionata riceverà una o più notifiche, a seconda dei canali (e-mail, digest, sticky note o log applicativo) abilitati nella propria scheda di opzioni utente.

    mentions options

    Altro sistema per la ricezione delle notifiche è il nuovo widget “Le mie menzioni”, configurabile nella propria dashboard, e che visualizza in tempo reale eventuali citazioni ricevute.

    Ma se un utente non attiva alcun canale di notifica e non inserisce il widget?

    Nessun problema: alla ricezione di una mention, nel menu del destinatario, si attiva un contatore che scompare solo ad avvenuta lettura della stessa.

    Vale infine la pena sottolineare tre aspetti:

    • nella chat è possibile citare solo una persona che faccia parte della chat stessa, mentre nelle altre interfacce è possibile citare tutte le persone su cui si ha il permesso di lettura (quindi un insieme più ampio).
    • se si modifica o si elimina un messaggio contenente una citazione, la persona precedentemente citata non riceverà alcuna notifica.
    • qualora la citazione sia fatta in un contesto in cui il menzionato non dispone dei diritti di lettura (per esempio un progetto su cui non sia assegnato o altro), questi vedrà il solo testo all’interno del quale è stato citato.

    Le mentions sono attive in tutti i piani di Twproject!

    Sicurezza

    Questo rilascio beneficia dei numerosi test a cui è stato sottoposto Twproject per allinearlo alle direttive promulgate dalla fondazione “Open Web Application Security Project” (https://owasp.org/), avente l’obiettivo di realizzare linee guida, strumenti e metodologie per migliorare la sicurezza delle applicazioni software.

    Questo rende l’adozione di Twproject in linea con i prerequisiti delle Pubbliche Amministrazioni.

    https://cloudsecurityalliance.org/star/registry/twproject-srl/services/twproject/

    E molte altre novità

    Menu a tendina: sono stati ridisegnati così da rendere più agevole ed immediata l’individuazione di quanto ricercato tra le persone ed i task.
    La ricerca di persone restituisce una lista al cui nome è stato aggiunto l’avatar, l’eventuale azienda e il dipartimento di appartenenza.

    La ricerca di progetti/fasi mostra lo stato del task, il suo codice e la relativa alberatura.

    ToDos: è ora possibile assegnare un todo ad un dipartimento in modo tale che possa essere visto e preso in carico da chiunque dei suoi appartenenti.

    Hints: sono stati stati aggiunti nuovi suggerimenti e video, contestuali all’interfaccia visualizzata.

    Pagina pubblica del progetto: per renderne più agevole la lettura, la lista dei todo è stata suddivisa per la tipologia degli stessi.

    Ma tutto questo non è che un breve estratto di quanto puoi trovare in Twproject 7.1.000!



    Per la lista completa di tutte le novità, consulta il changelog!

    La nuova release ti aspetta

    Il nuovo Twproject é qui!

    Abbiamo aspettato questo giorno a lungo e finalmente è arrivato! Che emozione mostrarvi il nuovo Twproject!

    Questi anni appena trascorsi ci hanno insegnato molte cose, e una tra queste è sicuramente quanto sia importante avere in azienda un software di gestione progetti che aiuti ognuno di noi ad avere sotto controllo le proprie attività con priorità e scadenze.
    Ritrovarsi in smart working e poi nuovamente di persona ha reso evidente quanto siano importanti le relazioni e la comunicazione, ma anche quanto sia importante non avere informazioni sparse in luoghi diversi, su diversi fogli Excel, improvvisamente non raggiungibili.

    In questi anni abbiamo capito la nostra grande responsabilità nell’aiutarvi in questo processo di digitalizzazione.
    La nuova versione è stata ideata e sviluppata proprio in quest’ottica, per far si che un software sia davvero di aiuto a tutti e quindi usabile da tutti mantenendo, allo stesso tempo, la ricchezza di strumenti di cui il project manager ha bisogno.

    Ecco le novità del software di project management

    Senza ombra di dubbio sul podio abbiamo l’introduzione della WBS, la funzionalità che maggiormente migliorerà la fruizione delle informazioni in Twproject.
    Per creare la struttura del progetto non sarà più necessario passare dal Gantt editor, ma potrete creare fasi e sottofasi senza preoccuparvi della loro posizione nel tempo o delle eventuali dipendenze. Potrete quindi scomporre il progetto in attività direttamente da questa nuova interfaccia.

    Il Gantt rimane comunque uno strumento fondamentale per la definizione del progetto, ecco perchè, per passare dalla WBS ad esso, basterà un solo click.
    Il Gantt editor è stato migliorato nelle prestazioni ed abbiamo incluso le baselines.

    La WBS non sarà solo operativa ma vi avviserà sempre se ci sono delle fasi di progetto che hanno delle incongruenze, come date sforate o costi eccedenti.

    La WBS è completamente integrata alle sezioni del progetto e per questo potrete navigarla per assegnazioni, costi, documenti e ToDo.

    Avete sentito bene, i ToDo, perchè un’altra grande novità è che non troverete più le issue nel nuovo Twproject, ma non preoccupatevi, hanno solo cambiato nome.
    Le issue ci hanno definitivamente abbandonato, ma sono state sostituite dai ToDo che ne ereditano l’enorme flessibilità ma ancora più potenziate.

    I nuovi ToDo(vecchie issue) hanno adesso un titolo, per rendere la lista molto più compatta, possono essere schedulate come ricorrenti, e possono essere gestite con un Kanban e con un Planner completamente ridisegnati, non crederete ai vostri occhi!

     

    Oltre ad aver ridisegnato tutta l’interfaccia dell’applicazione abbiamo rafforzato la funzionalità di gestione delle risorse, perché è sempre stata una delle più amate di Twproject.
    Una delle prime novità è l’introduzione di un nuovo tipo di assegnazione per gestire le attività non pianificabili. Questo vi permetterà di tenere finalmente conto di quei progetti spot che generano carico di tanto in tanto; comodo, vero?
    La seconda novità relativa al carico risorse e sicuramente quella più interessante è l’integrazione con il Gantt editor.
    La nuova funzionalità vi farà vedere la percentuale di carico delle risorse assegnate sui vari nodi di progetto con la possibilità di traslare le attività bilanciando i carichi. Ma non è finita qui, Twproject può suggerirvi una data fine di progetto (o di una fase) in base ai carichi attuali.

    La nuova versione di Twproject introduce un livello ulteriore di statistiche dedicando ad esse un tab specifico. Le statistiche variano in base alla formula scelta di avanzamento e sono navigabili per tutta la storia del progetto.
    I dati raccolti da Twproject rendono la parte di report grafici ancora più ricca, troverete quelli per i costi, il worklog, i Todo, ma anche i grafici relativi alle singole assegnazioni, ed una nuova parte per monitorare l’uso del sistema da parte degli utenti.

    Il progetto includerà oltre al nuovo tab per le sue statistiche anche un nuovo tab per i ricavi con incluso il grafico per il flusso di cassa.
    Come potrete intuire le cose nuove sono davvero molte e vi assicuro che vale la pena dedicare a questa nuova versione una prova. Vi cito solo alcune delle molte altre novità che troverete: liste con colonne modificabili, nuova indexing machine per trovare tutte le informazioni con un click, progetti privati, pagine pubbliche arricchite, nuovi cruscotti, filtri rafforzati e molto molto altro.

    Twproject è pronto per aiutare la tua azienda ad affrontare i progetti del futuro in modo efficace.

    Il nuovo Twproject ti sorprenderà

    Se sei già cliente e vuoi aggiornare la tua istanza, scrivici o controlla la guida per l’aggiornamento.

    Salvati dai tuoi spaventosi progetti!

    La notte di Halloween è arrivata e tu, come ogni bambino, sei spaventatissimo, non da vampiri, pipistrelli, streghe o spaventose mummie ma da tutti quei progetti su cui stai lavorando e sai per certo non riuscirai mai a chiudere in tempo ne tanto meno restando nel budget. Lo so, ti suona familiare, ma non preoccuparti, Twproject è qui per salvarti con una nuova release e un coupon speciale con uno sconto del 15%  pensato per tutti quei coraggiosi project manager che hanno deciso di combattere queste mostruosità 🙂

    HALLOWEEN15

    Il coupon è valido fino al 4 Novembre quindi non perdere tempo, inizia subito ad organizzare meglio i tuoi progetti cosi l’anno prossimo potrai pensare soltanto alle caramelle!

    La nuova release(6.5.65012) include diversi bug fix e miglioramenti che trovi in dettaglio qui.

    New Twproject Release – Barra di avanzamento progetto su Gantt

    Esce oggi una nuova versione di Twproject con alcuni bug fixes e una interessante nuova feature.

    Twproject 6.5.65011 include una funzionalità che ti permette di attivare una barra su Gantt per vedere a colpo d’occhio come era posizionato l’avanzamento di progetto ad una certa data. La barra segue le percentuali di avanzamento di ogni task e può essere visibile su più date simultaneamente.

    Per vedere la lista complete dei fix e dei bug potete visitare la pagina dedicata al change log.

     

     

    New Twproject Release – Foglio Presenze & Project File Storage

    Oggi esce finalmente la nuova release di Twproject (6.5.65009) che include, oltre a molti piccoli fix, 3 interessanti nuove funzionalità: un nuovo widget per arricchire la tua dashboard, una pagina dedicata all’analisi delle presenze e un nuovo modo per collegare i vostri alberi di progetto ad un file storage.

    Potete scaricare la nuova release qui, include dei cambiamenti di database per cui consigliamo un backup completo del sistema.

    Widget dashboard

    Il nuovo widget introdotto in questa ultima release vi permetterà di controllare dalla vostra dashboard lo stato del carico del vostro team, per capire, a colpo d’occhio, se alcune risorse sono in overflow. Il team è costituito seguendo l’albero delle risorse e può essere cambiato sul momento usando la funzionalità del workgroup.

    Foglio Presenze

    La seconda feature introdotta riguarda una pagina dedicata al foglio presenza, grazie a questa pagina potrai monitorare il calendario delle risorse, con eventi di agenda, worklog inserito ed eventuali straordinari.

    Per introdurre questa funzionalità è stato necessario introdurre una modifica importante sugli eventi di agenda, non troverete più infatti, il checkbox “indisponibile” ma tale caratteristica è stata spostata sulle tipologie di evento.

    Dovrete quindi per esempio creare dei nuovi tipi di evento come “Ferie”, “Permesso”, “Malattia” e  marcarli come non disponibili.

    L’aggiornamento creerà i automatico una nuova tipologia “indisponibile” e l’assegnerà a tutti gli appuntamenti marcati in questo modo. Ecco come risulta la pagina delle presenze:

    Task File Storage

    Nella nuova release sarà possibile assegnare ad ogni singolo progetto una cartella per la gestione dei file sui quali sarà possibile creare l’intera alberatura di cartelle secondo la struttura del progetto. Per prima cosa dovete creare la radice di filestorage dedicata.

    Una volta creata, copiando il codice potrete andare nella nuova pagina dedicata (admin -> project default):

    Grazie a questo semplice step, troverete in ogni progetto, nella sezione documenti, un link per aprire il file explorer specifico del progetto. Se specificato, la funzionalità creerà in automatico le cartella secondo i nodi del progetto, facendo puntare ogni fase alla cartella specifica.

    Se sei curioso di leggere la lista completa delle modifiche puoi trovarla qui change log page.

    Monitora il tuo Team con Twproject

    Twproject 6.5.65004

    Oggi è stata rilasciata una nuova versione di Twproject che include diverse migliorie e alcuni bug fix. La release è gratuita per tutti i piani e non include cambimaenti di schema del database. Per la lista completa di tutti i cambiamenti potete controllare il nostro change log.

    Nuove Funzionalità

    Questa nuova release include un editor HTML completo che potete trovare nella scrittura dei messaggi, dei documenti e nella minuta delle riunioni.

    Abbiamo anche introdotto una nuova tipologia di repository per organizzare i file uplodati in cartelle e sotto cartelle per giorno/mese/anno, oltre ad una nuova barra nelle statistiche del task per valutarne la salute.

    La lista di piccole migliorie è lunga, non perdete tempo e andate a scarica la nuova versione!

    Scarica la nuova versione

    Twproject 6.5.65000

    Siamo molto felici di annunciare che è stata rilasciata oggi una nuova versione di Twproject – Twproject 6.5.65000. Questa versione include alcune feature davvero interessanti che saranno distribuite gratuitamente su ogni piano. Questo rilascio include alcuni cambiamenti di database e alcuni aggiornamenti quindi, prima di eseguire l’aggiornamento, fate un backup completo.

    Se state aggiornando da una release precedente alla 6.3 ricordatevi di seguire la guida qui:

    https://twproject.com/support/it/utilizzo-avanzato/installare-twproject/upgrade-twproject-6-3/

    Task Updates

    La principale novità di questo nuovo rilascio sono gli aggiornamenti sui task. Quelli che erano in precedenza chiamati task logs, su cui venivano registrati cambi di date e stato, sono stati convertiti in questo oggetto più ricco che vi permetterà di salvare anche note, commenti e appunto aggiornamenti del task. Grazie a questa nuova funzionalità sarà ancora più facile seguire e mantenere il controllo sull’avanzamento dei vostri progetti.

    Per aggiungere una nuova nota basterà andare sulla pagina del task e cliccare sul +, verrà aperto un popup dedicato dove potrete aggiungere i commenti. Questo stesso editor è raggiungibile anche dalla pagina del Gantt.

    I contenuti inseriti saranno indicizzati e sarà cosi possibile ricercarli in qualsiasi momento.

    Gli aggiornamenti saranno visibili da tutti coloro che hanno i diritti di lettura sul task e accessibili dalla pagina del progetto, dal Gantt e anche dalla dashboard con una webpart dedicata.

    E molto altro…

    La nuova release include molti altri miglioramenti e bug fix che potete consultare in dettaglio nel  Twproject Changelog.

    Si! Voglio provare queste nuove funzionalità!

    Twproject 6.4.64001

    Una nuova release di Twproject è stata pubblicata oggi con tante novità incluse in ogni piano. Questo aggiornamento è gratuito per tutti gli utenti di Twproject e include aggiornamenti al database. E’ consigliato un backup completo dell’applicazione.

    Se state facendo upgrade da una versione precedente alla 6.3 ricordate di controllare la guida qui:
    https://twproject.com/support/it/utilizzo-avanzato/installare-twproject/upgrade-twproject-6-3/

     

    Export del Gantt in PDF

    Siamo felicissimi di annunciare che è stato aggiunto l’export pdf del Gantt che risolve l’ormai noto bug dei browser nella stampa di immagini di grandi dimensioni. Grazie a questo export potrete  stampare il vostro Gantt con un semplice click.

    Il bottone per la stampa è stato nuovamente aggiunto alla bottoniera:

    Orario di lavoro delle risorse

    Un’altra importante feature aggiunta in questa nuova release è la possibilità di specificare l’orario delle risorse. Risorsa per risorsa  potrete selezionare orario di ingresso, uscita e pausa intermedia e questi valori andranno ad impattare sul carico delle singole risorse.  La vista dell’orario di lavoro sarà visibile anche dall’agenda agevolando la scelta del momento più giusto per riunioni e appuntamenti.

    Calcolo dell’avanzamento di progetto

    Twproject adesso include ben nove diverse modalità di calcolo dell’avanzamento del progetto automatico:

    Da worklog / stimato: l’avanzamento è calcolato sul rapporto delle ore inserite rispetto a quelle stimate.

    Da sotto-progetti(pesati): in questo caso l’avanzamento è calcolato in base a quello dei figli pesato sulla loro rilevanza.

    Da sotto progetti completati: l’avanzamento è calcolato in base al nume or di sottoprogetti chiusi.

    Da issues chiuse / Totale: l’avanzamento è calcolato in relazione al numero di issue chiuse rispetto ala totale.

    Da costi/ stimati & da costi / budget: in questo caso l’avanzamento aumenta rispetto ai costi inseriti sugli stimati o sul budget.

    Da data: l’avanzamento aumento rispetto all’avvicinarsi della data di chiusura del progetto.

    Ogni nodo dell’albero può calcolare il suo stato di avanzamento secondo la sua logica.

    La lista completa di tutti i fix e le funzionalità aggiunte lo potrete trovare nel change log.

    Ok, proviamo queste nuove features!

    Twproject 6.4: API & Webhooks

    Oggi siamo davvero felici di annunciare la nuova API di Twproject, grazie ad essa potrai finalmente integrare il tuo software di project management ad altri servizi interni per facilitare il tuo modo di lavorare.

    Questa release include anche alcuni importanti fix di sicurezza, leggi i dettagli nel change log.

    Cosa è una API?

    API è l’acronimo di “Application Programming Interface” e permette ad un software come per esempio Twproject di integrarsi con software diversi con lo scopo di scambiarsi dati. Per fare un esempio immagina che creando un nuovo cliente nel tuo CRM tu possa creare in automatico un progetto in Twproject per gestire l’attività di presales, e che Twproject possa spedire in corso d’opera le ore lavorate al tuo software di accounting. La comunicazione funziona a due vie.

    Perchè introdurre una API?

    Lo scopo principale di un API e renderti la vita più semplice permettendoti di integrare più sistemi all’interno della tua azienda. Twproject è bravo a gestire i progetti, Il tuo CRM è bravo a  gestire i contatti con i clienti: utilizzando una API potrai permettergli di colloquiare colmando quel gap tra di loro e rafforzando le funzionalità.

    Che cosa possono fare le API di Twproject?

    Grazie alle nuove API sarai in grado di integrare Twproject ai tuo servizi, leggendo, creando aggiornando e cancellando dati in e da Twproject. Le API lavorano su tutti gli oggetti principali di Twproject come task, assegnazioni, risorse, worklog, spese e cosi via. E’ stata disegnata per essere il più semplice possibile in modo che tutti possano usarla senza particolari skill di programmazione.

    L’autenticazione si basa su una API key che può essere generata da ogni utente abilitato, le chimamate lavoreranno in acciordo con i permessi dell’utente stesso coerentemente con la sicurezza. Le API potranno essere usate anche internamente, per esempio nelle portlet, in questop caso sarà la sessione ad autenticare l’utente la chiave non sarà necessaria.

    Twproject spedisce dati in JSON e li riceve in JSON.

    API & Webhooks

    Insieme alle API abbiamo introdotto anche la gestione dei webhooks. Questa nuova funzionalità ti permette di chiamare degli specifici endpoint da te forniti in concomitanza di eventi specifici. La notifica avviene mediante un POST HTTP. Ogni evento come la creazione di un task, una modifica di data e cosi via possono chiamare webhooks diversi, da te specificati.

    Nella tua istanza di Twproject troverai nella pagina di admin un nuovo box per accedere alla configurazione dei webhooks e ad un API testing tool per provare le chiamate alle API.

    Per qualsiasi domanda relativa alle API o ai webhooks potete postare su  Stack Overflow inserendo nel titolo la parola Twproject, noi stiamo monitorando il canale e risponderemo velocemente..

    Grazie ancora a tutti i clienti che hanno pazientemente aspettato questo rilascio, siamo certi che molti di voi saranno felici. Siamo davvero curiosi di vedere tutte le integrazioni che creerete.
    Per tutti i dettagli sul funzionamento delle api trovate la documentazione qui:

    Documentazione API

    Ottieni adesso Twproject 6.4

    Twproject 6.3.63004

    Twproject 6.3.63004 è stato rilasciato con una nuova interfaccia per le statistiche del task. Grazie a tutti vostri feedback , insieme al nostro team di design abbiamo modificato la pagina togliendo l’editor esteso del progetto e mettendolo in popup.

    La pagina adesso è molto più leggibile ed i bottoni per editare il task e cancellarlo sono stati spostati in alto a destra.

    Un’altra feature aggiunta che completa la nuova chat di Twproject è la possibilità di aggiungere file: Condividi col tuo team immagini, pdf, documenti, tutto quello di cui ha bisogno il tuo progetto, visualizzali e scaricali con un click

    La lista completa delle nuove features e dei miglioramenti la puoi trovare qui:

    https://twproject.com/twproject-changelog/

    Prova subito il nuovo Twproject!

    Twproject 6.3.63003

    Annunciamo oggi una nuova release di Twproject che include diverse nuove funzionalità e migliorie. Questa release è gratuita per tutti i nostri clienti della versione 6 e non include cambiamenti a livello di database.

    Una delle features più interessanti è sicuramente la nuova gallery per sfogliare con un click tutte le immagini caricate su una issue:

    Ottieni Twproject Adesso!

    Per la lista completa delle modifiche potete consultare la pagine del log di release:

    https://twproject.com/twproject-changelog/

    Twproject 6.3: Semplifica la Comunicazione con le Chat di Progetto!

    Oggi annunciamo una nuova release veramente ricca di funzionalità, prima fra tutte la nuova chat integrata ai tuoi progetti che semplificherà incredibilmente il tuo flusso di lavoro.

    E non è tutto, questa release include molte altre feature interessanti, scaricabile gratuitamente per tutti i clienti di Twproject 6.

    Ecco le nuove funzionalità in dettaglio:

    Twproject Chat

    La chat di Twproject è arrivata per sostituirsi a tutti tool esterni che usi ed avere finalmente tutto nello stesso applicativo. Comunicare è il modo naturale di lavorare e adesso potrai collegare queste discussioni direttamente ai tuoi progetti e trasformare tutte le decisioni prese in lavoro da fare, con un click.

    Creare una chat è semplice, il link è disponibile nell’editor di ogni progetto sotto il work group. Le chat possono essere create sia per i soli assegnatari del task scelto che per l’intero gruppo di lavoro. Le chat possono essere attivate anche sui dipartimenti, coinvolgendo tutti i colleghi che vi appartengono. Una volta creata la chat potrai scrivere ai partecipanti ed iniziare a prendere decisioni. I tuoi colleghi riceveranno notifiche desktop (se la tua istanza gira su https) e notifiche dentro l’applicazione  .

    La chat può essere visualizzata in modalità estesa o ridotta, quest’ultima ti permetterà di non cambiare contesto continuando ad usare Twproject per le operazioni di ogni giorno mentre chatti.

    Discutiamo per prendere decisioni e queste decisioni devono trasformasi in azioni, in cose da fare, ecco perché nella chat di Twproject potrai marcare qualsiasi messaggio e trasformarlo velocemente in una issue.  Le chat possono essere create anche tra soli colleghi, perché a tutti piace parlare di lavoro ma a volte si può discutere anche di un bel film 🙂 Il log di queste chat sarà visibile solo dai partecipanti. La chat di Twproject è inclusa gratuitamente su ogni piano.

    Gantt History

    Un’altra funzionalità importante della nuova release sono le baselines sul Gantt. Grazie a questa nuova feature potrai vedere come il Gantt del tuo progetto si è modificato. Clicca sull’orologio vicino al bottone salva, apparirà uno slider e sotto ogni barra del grafico una nuova barra di colore più chiaro che rappresenta il tuo progetto nel tempo.

    Muovendo lo slider, queste barre si muoveranno di conseguenza mostrandoti i cambiamenti.

    Questa feature è inclusa gratuitamente nel piano enterprise.

    Prova adesso la nuova versione!

    Molte altre novità

    Ma le novità non finiscono qui, è stata introdotta un nuovo box nella headline per notificarvi tutte le cose che dovete fare oggi. Impostando la data sulle issue Twproject diventa uno scadenzario perfetto che migliorerà la tua produttività. Dimenticarti le cose adesso è impossibile.

    Abbiamo inoltre aggiunto un nuovo stato per i task chiamato “in attesa”, questo stato è usato solo dal sistema per identificare i task fermi per dipendenze. Questa novità fa si che lo stato sospeso acquisti una valenza più importante, i task sospesi non mandano più notifiche di ritardi e non sono più contati nel carico dell’operatore.

    Ultimo ma non ultimo la possibilità per i clienti enterprise di customizzare i colori dell’interfaccia, inclusi gli stati dei task.

    Ma non finisce qui, il log completo della release che include tutti gli improvements ed i bug fix lo trovi qui: https://twproject.com/twproject-changelog/

    Ecco la sezione di riferimento della guida per l’aggiornamento.

    Prova tutte le nuove funzioanlità

    Twproject 6.2.62004: Assegnazioni Multiple

    Se risparmiare tempo è una delle tue missioni lavorative sarai sicuramente entusiasta di quest’ ultima versione di Twproject che include una feature che ti farà risparmiare tempo ed energie.

    Se sei un utente di Twproject conoscerai sicuramente la potenza della funzione di worgroup, facciamo però un breve ripasso: Il costruttore di workgroup ti permette di creare gruppi di lavoro ricercando le risorse per nome e adesso anche per tag, i gruppi filtrati possono essere salvati con delle etichette e riutilizzati in tutte le pagine in cui vedrai questa icona .

    Con il nuovo filtro per tag, è possibile creare gruppi partendo dalle capacità (che salverete nelle risorse appunto con i tag), selezionando quindi il personale in base alle mansioni e alle conoscenze. I tag, grazie alla loro particolare versatilità possono essere usati in molti modi diversi, e ti permettereanno di classificare le risorse secondo la logica significativa per la tua azienda.

    Scarica Twproject 6.2.62004

    Esempio di Assegnazioni multiple:

    Dalla nuova release, gratuitamente per tutti gli utenti con versione advanced, enterprise e su Amazon cloud, troverai un nuovo bottone nella schermata di creazione delle assegnazioni:

    Grazie a questo bottone potrai assegnare con un click tutte le risorse filtrate sul momento o quelle selezionate da un filtro pre-salvato: nel mio esempio sto creando le assegnazioni per l’ultimo numero della mia rivista National Geographic, grazie al filtro “Writer” seleziono con un click tutti gli scrittori per il mio progetto.

    Dopo averli selezionati il sistema mi chiederà un ruolo per le assegnazioni che posso scegliere e applicare a tutte le righe, ma Twproject fa molto piu di questo, in questo momento specifico infatti mi monstrerà già il carico delle risorse conivolte. Questa informazione è cruciale, perche grazie ad essa, posso scoprire in modo semplice e veloce quale dei miei scrittori è piu scarico, in questo caso sarà silvia a scrivere l’articolo:

    Ricapitolando, la funzionalità workgroup sulle assegnazioni può risolvere due problemi:

    1. Selezione veloce di un team per un progetto: se avete un gruppo di risorse che lavorano insieme su dei progetti specifici potrete creare un filtro che le aggreghi e assegnare l’intero gruppo con un click, ecco alcuni esempi: Il team di design, il team di amministratione, di contabilità.
    2. Selezione di un set di risorse per capacità: filtrando per tag, posso selezionare tutte le risorse presenti in azienda che possiedono una specifica conoscenza, assegnarle in blocco e determinare quale di esse è la piu scarica.

    Twproject 6.2.62004 include un set interessante di piccoli miglioramenti e di bugfix che potete trovare nel nostro change log.

    Leggi la lista di improvements e bugs-fixes.

    Prova adessa questa nuova feature!

    Twproject 6.2.62003

    E’ stata rilasciata oggi una nuova versione di Twproject: 6.2.6003. Questa nuova release include interessanti nuove feature in particolare dedicate alla sicurezza, che ti daranno maggiore controllo sui permessi delle tue risorse.

    Nelle scorse settimane abbiamo analizzato in dettaglio tutte le richieste ricevute che ci chiedevano di raffinare la nostra gestione della sicurezza relativamente alla figura del manager e del team.

    Cosa abbiamo implementato è descritto sotto:

    Un nuovo ruolo per il manager ed il team:

    In questa nuova release abbiamo introdotto 2 nuovi ruoli specifici per il manger e per ogni risorsa del gruppo di lavoro.

    ScreenShot145

    Lo scopo di questi due ruoli è quello di modellare in modo ancora più raffinato il comportamento della relazione tra manager e gruppo di lavoro. Cosa può fare il manager sulle sue risorse? Può controllare il worklog?Può leggere le issue e modificarle? Da adesso questo scelta è vostra.

    Con questa modifica infatti il manager acquisisce dei permessi ad hoc, customizzabili in base alle tue necessità.

    Twproject 6.2.6003

    Anche la risorsa stessa, con il ruolo “Myself” acquisisce dei permessi specifici che non dipendo dai progetti su cui sono assegnate.

    Il modo con cui si creano le risorse ed il manager non è cambiato. La relazione è disponibile sulla spagina della risorsa a cui si può assegnare un manager.

    Più controllo sui permessi:

    La nuova versione include anche diversi nuovi permessi che raffinano la gestione degli oggetti in modo più generale. Abbiamo deciso di svincolare il permesso di creazione da quello di cancellazione per tutti gli oggetti principali, abbiamo aggiunto un ruolo diverso per la creazione di progetti di radice e di sotto-progetti ed infine un permesso dedicato al cambiamento di stato per task e issue.

    Adesso puoi assegnare una risorsa ad un progetto, con una lista di issue che può cambiare di stato ma non cancellare.

    Adesso puoi gestire un ruolo globale che crea i task radice senza poter cancellare eventuali altri task su cui è assegnato.

    Un colore per il progetto:

    A grande richiesta introduciamo anche un colore assegnato ad ogni progetto, che può essere scelto dall’editor principale. Il colore è visibile su tutte le liste ed anche sul Gantt che ora ha una funzionalità (icona tavolozza) per vedere i colori selezionati e non quelli degli stati. Il Gantt ha adesso anche un tipo di visualizzazione full screen.

    ScreenShot001

    La lista di tutte le modifiche è disponibile qui: https://twproject.com/twproject-changelog-6-0/

    Scarica la nuova versione di Twproject