Sviluppa un cronoprogramma lavori edili efficiente

cronoprogramma lavori edili software project management twproject

Sviluppare un cronoprogramma lavori edili è notoriamente complicato e nel settore i ritardi sono all’ordine del giorno.

I progetti edili coinvolgono molte parti in movimento, squadre, attrezzature e materiali e per questo motivo il programma di costruzione dovrebbe essere pianificato attentamente.

Un cronoprogramma lavori edili è la spina dorsale di qualsiasi gestione di successo del progetto di costruzione. Vediamo in questo articolo come svilupparlo in maniera efficiente.

Che cos’è un cronoprogramma lavori edili?

Un cronoprogramma di lavori edili è un piano che organizza le attività e la loro sequenza in un progetto di costruzione.

Altri elementi inclusi in un cronoprogramma sono risultati finali, gestione e allocazione delle risorse, nonché il budget e i relativi costi di tutte le attività.

La creazione di un programma di costruzione richiede una pianificazione approfondita e gli strumenti giusti.

Più tempo si dedica a redigere un cronoprogramma lavori edili, meno problemi si riscontreranno durante l’esecuzione del progetto.

5 passaggi per sviluppare un cronoprogramma lavori edili efficiente

cronoprogramma lavori edili software project management twproject

1. Ottenere informazioni

Per creare un programma di costruzione accurato, è necessario conoscere e comprendere ogni aspetto del progetto.

Ciò richiede una revisione approfondita di piani, budget, parti interessate, subappaltatori, regolamenti e requisiti sulla zonizzazione, codici di costruzione, ispezioni necessarie, piani di appalto, ecc.

Ogni tipo di costruzione può presentare elementi totalmente differenti da altre costruzioni simili. Ad esempio, la costruzione di una stessa villa su un terreno in una zona diversa, può richiedere licenze e permessi differenti.

Diventa quindi necessario effettuare tutte le dovute ricerche per assicurarsi che il progetto sia conforme.

2. Elencare e dare priorità alle attività

Una volta raccolte le informazioni necessarie, arriva il momento di scomporre il progetto nei passaggi che lo porteranno da un piano di costruzione a un progetto completato.

Non è possibile avere un cronoprogramma accurato finché non si dispone di un elenco completo di tutte le attività che devono essere svolte per terminare una costruzione con successo.

Utilizzare una struttura di suddivisione del lavoro (WBS) può dare un’idea sulle dimensioni e sull’ambito del progetto.

Questa metodologia permette di visualizzare i risultati finali iniziando con qualunque cosa si andrà a costruire e suddividendolo livello per livello fino ad arrivare alle parti più basilari.

Più completo sarà l’elenco di attività, più accurato sarà il programma di costruzione.

3. Aggiungere la durata

Una volta chiarito l’elenco delle attività, si passa ad assegnare loro una data di inizio e di fine, creando così un grafico a barre, il diagramma di Gantt, che rappresenta la durata dei vari compiti.

Sicuramente, nel caso di progetti di costruzione, il clima e le previsioni meteorologiche possono influire gravemente sulle tempistiche di un progetto. In questo caso, è possibile minimizzare il rischio guardando i dati storici sul meteo per ottenere una stima come il clima potrebbe influenzare il lavo ro.

Un altro punto importante nel settore delle costruzioni è l’approvvigionamento e la consegna delle merci e materiali. È necessario avere un quadro chiaro di cosa ordinare, quando ordinarlo e quali sono le disponibilità dei fornitori.

È importante rendere il programma il più realistico possibile.

Tentare di prendere scorciatoie o sacrificare la qualità del lavoro per rispettare le tempistiche può avere conseguenze troppo gravi nel settore delle costruzioni.

4. Assegnare ed eseguire le attività

L’assegnazione del lavoro al team può creare confusione con così tanti subappaltatori da supervisionare.

Il project manager a questo punto dovrebbe aver già fatto delle stime sulla disponibilità del team e avere un profilo dettagliato delle competenze ed esperienze di ogni singolo membro.

Solo in questo modo sarà possibile assicurarsi che le risorse siano bilanciate e che il cronoprogramma lavori edili venga rispettato.

5. Monitorare costantemente

Considerato quanto la pianificazione in ambito edile sia estremamente complessa, un monitoraggio permanente delle attività diventa necessario.

Le cose possono cambiare e se il project manager non supervisiona i lavori, il progetto può facilmente andare fuori strada.

Il cronoprogramma deve essere controllato ogni giorno, anche più volte al giorno, confrontandolo con i lavori in corso per assicurarsi che i progressi siano effettivamente in linea con il piano.

Il RUP (Responsabile Unico del Procedimento) gioca un ruolo fondamentale nel garantire che ogni fase del progetto sia gestita correttamente e che tutte le attività vengano eseguite secondo il cronoprogramma stabilito, mantenendo il progetto nei tempi e nei costi previsti.

Sviluppa un cronoprogramma lavori edili efficiente con Twproject

I stati di avanzamento devono essere monitorati costantemente per verificare che l’avanzamento dei lavori sia in linea con il piano. Ogni singole lavorazioni deve essere tracciata nel dettaglio, e il progetto esecutivo deve essere seguito scrupolosamente per evitare errori e ritardi.

Il piano finanziario deve essere gestito accuratamente, considerando i giorni necessari per completare ogni fase del progetto. La redazione del cronoprogramma è cruciale per determinare i tempi di completamento e i tempi di esecuzione, assicurando che ogni fase del lavoro sia pianificata e coordinata in modo efficace.

Dalla pianificazione alla chiusura del progetto, è qui che entra in gioco Twproject.

Twproject è un software di project management che presenta varie funzionalità, ottime per la gestione di progetti nell’industria delle costruzioni.

Questo strumento all’avanguardia semplifica la pianificazione, l’acquisizione, la gestione e la creazione di report sul lavoro da qualsiasi luogo, aiutando il project manager ed il suo team a essere più efficace ed efficiente.

Report sulle metriche chiave, visibilità in tempo reale sui progressi, dashboard e flussi di lavoro automatizzati mantengono l’intero team connesso e informato. Consente di mantenere tutte le parti interessate coinvolte e di ricevere aggiornamenti automatizzati in modo da poter prendere decisioni migliori e più informate.

Inoltre, strumenti di pianificazione dei progetti come diagrammi di Gantt, schede Kanban e calendari di progetto permettono di poter mappare le attività del progetto e creare programmi di costruzione accurati.

Ancora dubbi? Inizia ora una demo gratuita.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *