Il ruolo del Project Manager cambia con le tecnologie dirompenti

il ruolo del Project Manager cambia con le tecnologie dirompenti

In che modo le tecnologie dirompenti stanno ridefinendo la figura del Project Manager?
Il terzo Report di PMI affronta proprio questo argomento.

Come già evidenziato negli articoli precedenti 1° articolo e 2° articolo le tecnologie dirompenti stanno rivoluzionando interi settori ed intere organizzazioni. Stanno costringendo, in sostanza, tutte le organizzazioni a cambiare sia ciò che fanno, sia come lo fanno.

Questo terzo Rapporto valuta i risultati di un sondaggio condotto su 537 dirigenti – tra cui anche PM – di tutto il mondo sugli effetti delle tecnologie dirompenti su persone, progetti, lavoro, cultura e strategia.

I Project Manager e la gestione delle tecnologie dirompenti

Affinché le organizzazioni possano permanere all’interno del mercato, i dirigenti ed i project manager devono imparare a gestire l’influenza delle tecnologie dirompenti.

Attualmente le tecnologie dirompenti più utilizzate sono quelle riportate nella tabella seguente.

ruolo del Project Manager cambia con le tecnologie dirompenti

Già oggi le tecnologie dirompenti permettono a molte organizzazioni di eseguire meglio il proprio lavoro e di rispondere più rapidamente alle fluttuazioni delle tendenze del mercato e delle richieste dei clienti.

Il Report evidenzia che le organizzazioni maggiormente attive sul fronte del cambiamento si stanno preoccupando di:

  • Abbracciare una cultura che promuove una trasformazione costante
  • Comprendere che la gestione delle modifiche è fondamentale
  • Identificare i dirigenti ed i PM come “leader” del cambiamento, quando effettuano modifiche dirompenti, digitali e di trasformazione.

Un aspetto è, però, fondamentale: le organizzazioni non dovrebbero limitarsi ad assumere una o due tecnologie dirompenti.

La vera trasformazione digitale non si basa solo sull’adozione intelligente delle diverse tecnologie.

Ogni impresa deve creare la propria “ricetta digitale”.

I dirigenti spesso prendono l’iniziativa nella creazione di una strategia di trasformazione digitale e diventano il traino del cambiamento in tutta l’organizzazione.

Non c’è quindi da meravigliarsi se più metà delle organizzazioni altamente performanti considera la dirigenza responsabile della gestione della strategia al cambiamento.

Il modo più efficace per guidare il cambiamento è infatti quello di creare leader senior che credano nella trasformazione digitale e che possano guidare la cultura della trasformazione all’interno dell’organizzazione.

Il cambiamento avviene infatti dall’alto verso il basso e non funzionerà a meno che i dipendenti non siano gestiti e guidati da persone leader.

Tecnologie dirompenti: best practice

Dietro le tecnologie dirompenti non esiste un approccio univoco per ogni organizzazione.

Il Report, analizza alcune best practice legate alla promozione del cambiamento nelle organizzazioni, cui i Project Manager dovrebbero porre attenzione:

  • Partecipare al processo di cambiamento attivamente.
  • Attivare meeting e campagne per il cambiamento.
    Un’azione di successo è quella di incontrarsi regolarmente con i dipendenti per discutere i vantaggi della trasformazione digitale. Va, inoltre, condiviso anche il modo in cui le tecnologie dirompenti possono migliorare i flussi di lavoro e aumentare la produttività.
  • Comunicare in modo efficace e richiedere feedback regolari.

Ma la trasformazione digitale non avviene solo grazie a questo.

Le organizzazioni hanno anche bisogno di una strategia ben progettata, di scelte tecnologiche intelligenti e di capacità di gestione del progetto. Tutti fattori questi che risiederanno nella figura del project manager in particolare.

Le organizzazioni hanno inoltre bisogno di membri del team con una mentalità innovativa. Ciò significa, a volte, scegliere persone che pur non avendo un elevato livello di esperienza, hanno la capacità e la volontà di provare nuove cose, sperimentare, fallire, andare avanti.

Di conseguenza, molte organizzazioni iniziano a formare i loro talenti per rafforzare l’intera azienda.

Tra le prime tre capacità ricercate, i dirigenti ritengono importante che i talenti possiedano competenze di project management.

Le persone con competenze di project management spesso supportano e addirittura adottano frequenti cambiamenti per competere e avere successo in un ambiente aziendale frenetico.

Pertanto, un solido programma di gestione delle modifiche organizzative è una priorità assoluta per aiutare le organizzazioni ad accogliere le nuove tecnologie.

I 5 step fondamentali per il cambiamento

Per instillare una cultura di costante cambiamento e innovazione, le organizzazioni devono

1. Investire in formazione continua

Nuovi strumenti e tecniche consentono ai dipendenti, project manager compresi, di lavorare con maggiore efficienza e rapidità rispetto al passato. L’investimento in talenti e la formazione continua devono quindi essere una priorità per le organizzazioni. In definitiva, l’uso di tecnologie dirompenti riguarda anche le persone e non solo la tecnologia.

2. Coinvolgere pienamente i dipendenti

Per quanto promettenti possano essere le nuove tecnologie, come ad esempio l’intelligenza artificiale e la robotica, i lavoratori facilmente le considereranno una minaccia per il loro lavoro.Per placare le loro paure, le organizzazioni dovrebbero fornire informazioni tempestive e accurate sulle nuove opportunità.La dirigenza, il PMO ed i project manager possono aiutare a far scomparire le insicurezze guidando la gestione dei cambiamenti dall’interno.

3. Rendere la dirigenza ed i project manager i leader del cambiamento

I leader di progetto svolgeranno un ruolo importante nell’integrare la cultura dell’innovazione e del cambiamento, evangelizzando nuove tecnologie e metodi in tutta l’organizzazione. In questo modo diventano educatori, aiutando le persone a capire come applicare le nuove tecnologie ed i nuovi sistemi.

4. Creare un’organizzazione basata sui dati

I dati sono la linfa vitale di un’organizzazione digitale.I rapidi progressi nella scienza dei dati consentono alle organizzazioni di analizzare vaste quantità di dati per intuizioni e schemi. L’analisi predittiva, inoltre, può aiutare i manager ad identificare i problemi ed i rischi prima che si verifichino e intraprendere azioni preventive.Per ottenere veramente il massimo da tutte queste informazioni, le organizzazioni devono promuovere una cultura incentrata sui dati in cui la leadership si basi su questi per prendere decisioni. Per il PMO di prossima generazione e per i project manager del futuro, la scienza dei dati sarà una parte essenziale del loro repertorio di competenze. In tutto questo anche software di gestione dei progetti  possono avere un ruolo determinante.

5. Eliminare la paura di sbagliare

Costruire una cultura dell’innovazione richiede la libertà di sperimentare nuove idee e modi di lavorare, senza il timore di essere “puniti” se qualcosa non va secondo il piano.Adottando le tecnologie dirompenti, le organizzazioni devono accettare un ambiente in cui i dipendenti, sperimentando, possono fallire, imparare dalla loro esperienza e passare rapidamente al prossimo “esperimento”.La leadership tradizionale non è abituata ad accettare il fallimento, ma deve consentire questa mentalità di sperimentazione affinché l’innovazione possa prosperare.

 

Gran parte di una trasformazione digitale di successo dipende quindi dalla capacità di un’organizzazione di abbracciare il cambiamento.

Questa evoluzione sta spingendo le organizzazioni a ripensare a come valutare il successo della gestione dei progetti.

La gestione del progetto veniva prima misurata in termini di capacità di consegnare in tempo, costi e qualità, ma ciò che differenzia e crea successo nella gestione del progetto ora è la capacità di innovare all’interno del progetto.

Ecco che i leader di progetto diventano strategici nel portare tali innovazioni.

Qui il link per scaricare i Report

https://www.pmi.org/learning/thought-leadership/series/disruptive-technologies/the-c-suite-outlook

Gestisci il cambiamento con Twproject

Una prova è meglio di mille parole.

Related Posts

I commenti sono chiusi.