Business Analysis Body of Knowledge® (BABOK® Guide)

la guida babok

Il Business Analysis Body of Knowledge (BABOK ® Guide) è la guida definitiva alla all’arte dell’analisi aziendale. Pochi analisti possono permettersi di farne a meno.

La guida si descrive come “uno standard riconosciuto a livello mondiale per la pratica dell’analisi aziendale”, scritta allo scopo di definire le abilità e le conoscenze che un professionista esperto dovrebbe dimostrare… ed è proprio quello che fa.

Il BABOK® è una guida completa e che allo stesso tempo può essere applicata a qualsiasi settore o livello di conoscenze.

Grazie al BABOK® gli analisti:

  • disporranno di un’enciclopedia autorevole e concisa di ciò che dovrebbero sapere per essere considerati competenti in ogni aspetto della loro professione.
  • rimarranno all’avanguardia e aggiornati nel loro campo, familiarizzando con le pratiche più attuali dell’analisi aziendale.
  • hanno accesso a un elenco completo di tecniche e concetti, insieme ai dettagli relativi alla loro corretta implementazione.

Il BABOK® funge quindi da denominatore comune della professione, stabilendo uno standard coerente di ciò che comprende l’analisi aziendale.

Questa guida definisce requisiti, compiti, stakeholder e competenze in modo ampio e tale da poter essere applicati all’interno di qualsiasi azienda.

Chiaramente, non significa che il BABOK® vada a sostituire l’esperienza del mondo reale o i corsi di istruzione formale, ma è comunque una guida essenziale di riferimento completa e che copre praticamente ogni aspetto della professione.
guida babok

Struttura del BABOK®

I contenuti della guida sono strutturati in capitoli, in cui ciascuno si riferisce alle aree di conoscenza dell’analisi aziendale, tra cui:

  • Business Analysis Planning and Monitoring. Questo capitolo spiega come decidere cosa è necessario fare per completare uno un’analisi; in altre parole, come pianificare il proprio progetto. Aiuterà a decidere in modo intelligente quali parti interessate, strumenti, attività e tecniche si necessitano per portare a termine il lavoro.
  • Elicitation. Questo capitolo descrive il processo di ricerca, cioè come “estrarre” al meglio i bisogni dagli stakeholder e come riconoscere i bisogni che non sanno di avere. Le tecniche per fare questo, come ad esempio il brainstorming, sono tra gli argomenti trattati.
  • Enterprise Analysis. In questo capitolo viene descritto il processo cruciale per tenere tutti aggiornati e sulla stessa pagina durante il ciclo di vita del progetto. Il capitolo approfondisce dettagli come la revisione dei requisiti e i processi di approvazione.
  • Requirements Analysis. Qui si elabora come scrivere e dichiarare i requisiti che soddisferanno le esigenze aziendali. Le sezioni chiave includono metodi per stabilire le priorità e organizzare i requisiti, nonché le tecniche più efficienti per la presentazione dei requisiti, come ad esempio i diagrammi di stato, i diagrammi di flusso e altri.
  • Solution Assessment and Validation. Questo capitolo descrive in dettaglio come scegliere le migliori soluzioni per esigenze aziendali specifiche, oltre a valutare come la soluzione scelta ha funzionato – o meno – dopo la sua implementazione. Qui si imparerà a comprendere rischi, dipendenze e limitazioni che devono essere identificati prima di proporre qualsiasi soluzione.
  • Requirements Management and Communication. Questo capitolo descrive come identificare le esigenze aziendali, cioè il perché del progetto. Questo è un pezzo cruciale del lavoro dell’analista. Gli autori includono i criteri di misurazione SMART, l’analisi SWOT e ad altri fattori di misurazione che rendono oggettiva e tangibile l’identificazione delle esigenze.

Ciascuna di queste aree di conoscenza si suddivide poi in una serie di task che consentono all’analista di raggiungere gli obiettivi di ciascuna area.

Ogni task include i seguenti aspetti:

  • Finalità
  • Descrizione del perché il task è necessario e dei risultati attesi
  • Input necessari
  • Elementi di supporto per il corretto svolgimento del task
  • Tecniche rilevanti per il corretto svolgimento del task
  • Stakeholders da coinvolgere nello svolgimento del task
  • Output previsti

Ciascuno di questi argomenti e altri vengono accuratamente documentati ed esaminati e vengono definite le migliori pratiche.

BABOK® copre tutto, ogni argomento rilevante per l’analisi aziendale è trattato.

Inoltre, la maggior parte dei capitoli è completata da diagrammi e grafici per aiutare il lettore a comprendere ogni concetto.

BABOK®, sottolineano i suoi autori, non è una metodologia per l’esecuzione dell’analisi aziendale; qui non si troverà alcuna descrizione dettagliata di come svolgere il lavoro di analisi aziendale, ma si troverà un’enciclopedia virtuale delle possibilità infinite che dà un’idea di come poter svolgere il lavoro.

Sia per chi sta cercando di avviare la sua carriera nell’ambito dell’analisi aziendale sia per chi vuole assicurarsi di svolgere il proprio lavoro al meglio, BABOK ® è una risorsa indispensabile.

BABOK® nel project management

I confini tra l’analisi aziendale ed il project management, in particolare, sono sottili soprattutto quando ci si trova a gestire progetti di cambiamento organizzativo. Spesso un software di project management è introdotto in azienda proprio nel momento di transizione in cui vengono ridisegnati i processi aziendali ed è in effetti di grande aiuto per ridurre l’impatto di questo cambiamento.

Ecco perché un project manager deve essere in grado di interpretare e valutare l’impatto sull’organizzazione dei progetti su cui sta lavorando e un software di project management come Twproject può essere di grande aiuto nel ridisegnare i progetti.

Per questi motivi, all’interno del PMBOK®, si trovano vari riferimenti alle tecniche di analisi aziendale.

Ecco, quindi, come il BABOK® può diventare una guida importante anche per il project manager.

Scopri il mondo Twproject.

Una prova è meglio di mille parole.

Related Posts