Il project management nell’industria 4.0

industria 4.0

Il project management nell’industria 4.0 è destinato a ricoprire un ruolo fondamentale. In questo articolo proveremo a spiegarvene le ragioni.

Il concetto di Industria 4.0 è nato in Germania nel 2011 durante la Fiera di Hannover. Questa cosiddetta quarta rivoluzione industriale, introduce quella che è stata definita la “fabbrica intelligente” o smart factory. E’ una fabbrica in cui i sistemi cyber-fisici monitorano i processi fisici della fabbrica e prendono decisioni decentralizzate.

L’errore di fondo che coinvolge il project management nell’industria 4.0

L’Industria 4.0 porta quindi ad una nuova automazione industriale che integra tecnologie innovative per migliorare le condizioni di lavoro ed aumentare così la produttività.

Tutto ciò è però strettamente correlato con l’Internet of Things, il Cyber-Physical System, la tecnologia dell’informazione e della comunicazione, l’Enterprise Architecture e l’Enterprise Integration.

Orbene… Nonostante il project management sia una sfida ben nota nell’ambiente dell’industria 4.0, questo aspetto di connessione globale alla rete viene però a volte ignorato. La maggior parte degli studi, infatti, si concentra solo sugli aspetti tecnologici.

Come potete facilmente comprendere questo è un errore di fondo che può portare a visioni sconnesse dalla realtà.

L’importanza di tale aspetto nell’Industria 4.0 è assolutamente evidente. Si pensi al fatto che le reti stanno crescendo e Internet è usato come una fonte di informazione e di comunicazione importante, a volte primaria. Vengono, inoltre, create rappresentazioni virtuali del mondo reale ed i sistemi informatici sono sempre più in via di sviluppo. Si arriva, insomma, a raggiungere livelli in cui tali sistemi sono in grado di agire autonomamente e di prendere le proprie decisioni.

Gestire un ambiente di innovazione come l’Industria 4.0, richiede quindi un modo di pensare creativo e del tutto nuovo.

Come sono cambiati i processi con l’avvento dell’industria 4.0 e quali ripercussioni hanno avuto sul Project Management

Per mezzo decennio, il concetto di Industria 4.0 ha già avuto il tempo di diffondersi in tutto il mondo del business ed industriale. Ne avevamo già parlato in questo articolo sulle tecnologie dirompenti.

I processi e le procedure di produzione all’interno delle aziende sono cambiati durante questo periodo e continuano a svilupparsi seguendo questa direzione.

I vantaggi della digitalizzazione sono ovviamente innumerevoli. Includono una gestione dei dati semplificata, maggiori opportunità di creare soluzioni meno costose e più personalizzate, l’automazione dei processi ad alta intensità di lavoro e/o l’introduzione di misure che semplificano questi stessi processi.

Grazie alla digitalizzazione si possono ottenere benefici che sono naturalmente realizzabili sia nelle aziende manifatturiere convenzionali che nelle imprese che operano nel settore dei servizi.

Il tema dell’Industria 4.0 è quindi sempre presente nella gestione dei progetti. Anzi, la gestione dei progetti più importanti, in questo periodo storico, riguarda aziende che stanno passando attraverso la digitalizzazione (per qualche consiglio puoi leggere qui e devono essere in grado di gestire questo processo).

Tutto questo ricade ovviamente anche sui project manager che sono interessati e “colpiti” dalla digitalizzazione. Sarà loro compito quindi organizzare le loro strutture interne ed il loro lavoro utilizzando appunto prodotti digitali.
l'industria 4.0

Digitalizzazione nel Project Management

La gestione del progetto deve rispondere sempre più rapidamente ed operare sempre più proattivamente all’interno del mondo digitale.

Ma, nello specifico, cosa significa questo per un project manager?

In primo luogo, è noto, o quantomeno deducibile, che la maggior parte dei project manager, se non tutti, utilizza uno smartphone. Ciò consente di avere accesso costante alle e-mail, a Internet, ai servizi di messaggistica istantanea, alle telecamere, ai piani ed ai rapporti.

Tutte le dichiarazioni aziendali possono essere riviste direttamente durante una riunione, ad esempio, oppure durante un viaggio di lavoro mentre si aspetta all’aeroporto.

Il piano appropriato è stato ricevuto da un membro del team? La scheda tecnica è stata inviata all’ufficio di vigilanza? Tutte queste informazioni possono essere risolte e controllate direttamente grazie alla digitalizzazione? Certamente si!

Alcuni esempi su come cambia il lavoro del Project Manager con l’avvento dell’industria 4.0 e la digitalizzazione

Un project manager impegnato nel settore delle costruzioni, ad esempio, può utilizzare un tablet e redigere report durante le ispezioni del sito. Può così scattare foto di una porta o di un cavo danneggiato o etichettato in modo errato e quindi inserire la fotografia direttamente nel rapporto insieme alle annotazioni pertinenti.

In questo modo, in sostanza, riesce a generare un rapporto di ispezione del sito in modo estremamente semplice, veloce ed efficace. Può inoltre inviarlo immediatamente a tutte le parti interessate.

La digitalizzazione consente quindi di risparmiare tempo e… una grande quantità di chiamate telefoniche.

La digitalizzazione riguarda anche le piattaforme di gestione dei progetti, ormai diventate comuni in molte aree della gestione dei progetti.

 I vantaggi delle Piattaforme di Gestione dei Progetti Digitalizzate

Esistono, invero, molti fornitori diversi di queste piattaforme ed è anche possibile crearne di proprie.

Piattaforme di questo tipo possono essere create o personalizzate individualmente per ciascun progetto e progettate per includere diverse funzioni in base all’attività o al progetto.

Informazioni quali piani, relazioni sulle riunioni, rapporti di accettazione, fotografie, contratti, piani di costruzione, distinte materiali, schede tecniche, specifiche, disegni e corrispondenza possono essere memorizzati qui.

Inoltre, ogni utente può ricevere informazioni quando un nuovo report viene pubblicato all’interno di una specifica categoria.

Gli inviti alle riunioni possono essere inviati tramite le piattaforme di progetto, che possono assumere la funzione di strumenti di pianificazione.

I report delle riunioni ed i piani di progetto possono essere caricati senza la necessità di carta e possono anche essere annotati, autorizzati e modificati.

È sempre possibile determinare quale sia la versione più recente del piano, a seconda delle impostazioni particolari, e vedere quante modifiche sono stati fatte e da chi.

È vero che la carta continuerà a svolgere un ruolo importante nella gestione dei progetti. In molti casi, è semplicemente inevitabile e consigliabile anche stampare qualcosa per consentire ai partecipanti al progetto di scrivere note.

Ciò consente anche di confrontare i disegni o di leggere le versioni cartacee dei report perché nessuno vuole davvero trascorrere l’intera giornata lavorativa fissando uno schermo.

Tuttavia, è sicuramente vero dire che la digitalizzazione semplifica molte cose e diventerà sempre più indispensabile in futuro, anche e soprattutto nel project management.

Hai mai pensato di provare Twproject per il tuo progetto?

Prova Twproject per gestire i tuoi progetti

Una prova è meglio di mille parole.

Related Posts

I commenti sono chiusi.