Il digital project manager: quando il Project incontra il web

digital project manager

Cosa è il Digital Project Manager? E’ presto detto!

Al giorno d’oggi, la nostra routine va in parallelo con il mondo digitale, siamo connessi 24 ore su 24 e – quasi – qualsiasi cosa è possibile grazie alla rete.

Il lavoro stesso è in gran parte digitale.

Per questi motivi nasce la figura del digital project manager, specialista che conosce il panorama del business online e conosce i moderni strumenti di gestione dei progetti online.

Un project manager digitale non è tanto diverso da un project manager tradizionale.

Anche un digital project manager, infatti, gestisce compiti e alti task legati ai progetti, come ad esempio la pianificazione delle tappe, la comunicazione con gli stakeholder, la gestione del team e, naturalmente, la consegna dei progetti entro la deadline e senza superare il budget.

La differenza è che essi lavorano nello spazio digitale.

digital project manager

Spazio digitale che sta crescendo giorno dopo giorno e che mette a disposizione strumenti sempre più performanti.

Si potrebbe pensare al digital project manager come figura esclusiva per aziende high-tech e software, ma non è così.

Il digitale impregna le nostre vite, siamo sempre più connessi e questa iperconnessione e ipertecnologia diventa ogni giorno più “normale”.

Quasi tutte le imprese commerciali hanno ormai una presenza online e cercano di migliorarla e curarla.

In molti cominciano a capire che la presenza sul web non è meno importante di una presenza fisica come una filiale o della stessa sede aziendale.

E’ questo lo spazio di lavoro in cui si muove il digital project manager. Uno spazio sì di innovazione ma non più futuristico.

La sua figura è ogni giorno più richiesta dal mercato e la sua importanza in una Azienda che si affaccia al web o intende migliorare la sua presenza online è sempre più indispensabile.

Qualsiasi azienda che spinga le vendite attraverso il proprio sito web, tramite ottimizzazione dei motori di ricerca, newsletter, social media marketing e copywriting potrebbe voler chiedere l’aiuto di un project manager digitale.

Il digital project manager: Ma cosa fa esattamente?

I progetti di un digital project manager funzionano in modo simile a qualsiasi altro progetto, ma possiamo trovare delle sottili differenze.

La gestione del progetto digitale segue solitamente questi cinque passaggi:

  1. Scoperta: lo stadio di generazione di idee, in cui vengono esplorati nuovi concetti, o nuove tecnologie, vengono identificate le soluzioni e valutati i rischi;
  2. Pianificazione del progetto;
  3. Produzione: il lavoro in concreto;
  4. Distribuzione: cioè il lavoro di valutazione ed analisi del prodotto del progetto, ad esempio, una campagna di social media marketing;
  5. Manutenzione: il progetto digital raramente ha un finale definitivo, ma rimane aperto per correzioni e rielaborazioni durante tutta la sua vita. Ad esempio, una campagna di social media marketing, mentre è attiva, può essere indirizzata ad un altro pubblico target, può essere modificata nell’immagine, ecc. a seconda dei risultati delle analisi dei dati.

Il digital project manager valuterà i rischi, pianificherà il lavoro e coordinerà i compiti, dirigerà il team e manterrà il progetto “in carreggiata”.

Egli è anche coinvolto nel processo di sviluppo aziendale che non potrà non andare di pari passo con l’immagine e lo sviluppo aziendale sul web.

Oltre alla gestione del team e del progetto, questi nuovi manager digitali hanno a che fare direttamente o indirettamente con i clienti e con le loro esigenze.

Addirittura, la loro relazione con il cliente potrebbe avere maggiore influenza rispetto persino al team di vendita.

Saranno loro infatti a raccogliere gli “umori” dei clienti, a percepire i loro desideri e a indirizzare il management aziendale verso scelte che potrebbero rivelarsi determinanti per lo sviluppo aziendale.

Quali sono gli strumenti e le competenze richieste per essere un buon Digital Project Manager?

Il set di abilità e competenze richieste al digital project manager saranno leggermente diversi rispetto a quelli del project manager tradizionale.

Possiamo elencare le seguenti:

  • CMS – Content Management System: software che permette la gestione dei contenuti web, senza necessità di ricorrere al webmaster. Queste modifiche possono essere fatte appunto dal digital project manager, liberando così gli sviluppatori che possono concentrarsi su task più complicati;
  • Architettura dell’informazione: struttura e categorizzazione delle informazioni, dei contenuti e dei processi digitali;
  • Analytics: i digital project manager devono sapere come analizzare ed utilizzare i dati raccolti da strumenti come Google Analytics. I dati ricavati sono infatti fondamentali per capire e correggere il rendimento del sito web;
  • HTML: questa competenza permette al digital project manager di eseguire personalmente alcuni lavori di programmazione, permettendo agli sviluppatori di concentrarsi su task più complessi;
  • Search Engine Optimization (SEO): essere in grado di posizionare il proprio sito Web nei primi risultati di Google e dei motori di ricerca in generale, è cruciale per il successo online. Il digital project manager deve conoscere tutti gli strumenti SEO che permettono di promuovere il sito nel miglior modo possibile;
  • Social media: questi sono utilizzati da un’azienda principalmente per indirizzare il traffico verso il proprio sito e per migliorare la brand awareness, la reputazione online. Conoscere piattaforme come Twitter, Instagram e Facebook è quindi fondamentale per un digital project manager.

Job Description

I digital project manager sono responsabili della gestione di progetti digitali, che possono includere ad esempio il lancio di siti web, di strumenti online, di applicazioni per dispositivi mobile, di campagne pubblicitarie su social media e altro.

Si tratta di professionisti esperti di tecnologia ed innovazione, con una profonda conoscenza di come la tecnologia lavora per raggiungere gli obiettivi di business.

I digital project manager sono metodici, hanno ottime capacità di gestione del tempo e di comunicazione, sia personale che online, e gestiscono efficacemente progetti rispettando i requisiti di qualità, tempo e budget.

Ciò comporta la redazione di documentazioni di supporto, come l’analisi ed il piano dei rischi e le specifiche dei requisiti, per garantire che i progressi effettivi rispettino i progressi pianificati.

I digital project manager evidenziano i rischi e sviluppano piani per affrontare, arginare e risolvere in modo proattivo questi problemi quando e se si presentano durante il ciclo di vita del progetto.

Oltre alla gestione dei rischi, saranno anche sempre alla ricerca di opportunità per il business da esplorare in nuovi potenziali progetti.

Altro task include la creazione di canali di comunicazione efficace con il team e con gli stakeholder.

Ottenere il consenso sul progetto e assicurarsi che tutte le attività a loro delegate siano chiare è uno dei loro principali obiettivi.

Un digital project manager deve inoltre avere grande capacità ad adattamento.

Lo spazio digitale può presentare grandi cambiamenti ogni giorno e senza preavviso e la flessibilità e un elevato spirito di adattamento sono fondamentali.

Last but not least, il digital project manager deve possedere un linguaggio tecnico e di marketing, ma allo stesso tempo deve comprendere e parlare il linguaggio della gente del web.

Parlare il “linguaggio” giusto aiuterà infatti a comprendere meglio ciò che dicono i clienti online in modo da poter contribuire alla conversazione e comunicare efficacemente i messaggi agli altri.

Sei un digital project manager?Quali sono i tuoi progetti digitali?
Raccontaci la tua esperienza.

Inizia a gestire il tuo progetto digitale.

Related Posts

I commenti sono chiusi.